HOME CHI SIAMO MULTIMEDIA CONTATTI LINK

Arti marziali 2019

COPPA DI JUDO DON BOSCO 2019


La manifestazione regionale del settore Judo denominato “COPPA DI JUDO DON BOSCO 2019” avrà luogo Domenica 24 febbraio 2019.


Sede di gara

Impianto sportivo A.S.D. YAMATO - Piazza Spedini – Stadio “A. Massimino” - Cibali – Catania


Orario

  • ore 8,30 Controllo da parte dei Tecnici degli accoppiamenti;

  • ore 9,00 Accredito atleti e controllo peso a campione;

  • ore 9,30 Inizio gara

La gara si svolgerà per settore femminile e maschile, non sarà pertanto possibile gareggiare in modalità mista.

Classe di età

  • Fanciulli – anni di nascita 2011 - 2010 –

  • Ragazzi – anni di nascita 2009 - 2008 –

  • Esordienti “A”– anno di nascita 2007 –

  • Esordienti “B” anni di nascita 2006 – 2005

  • Cadetti – anni di nascita 2004 - 2003 – 2002-

  • Atleti nati negli anni 1999 - 2000 - 2001-


La quota di iscrizione

Euro 5,00 e dovrà essere versata al momento della presentazione degli atleti in sede di gara.


Formula di gara.

Girone italiana a gruppi di tre atleti.


La presente formula permetterà che ogni combattente incontri tutti gli altri del suo gruppo.


Contatti Referente organizzativo

Domenico Corsaro Tel. 3387763918 / email domecors@tin.it o yamatoct@virgilio.it


Regolamento categoria FANCIULLI e RAGAZZI

L’arbitro darà inizio al combattimento dopo che i due contendenti avranno fatto la presa fondamentale (prendere con la mano il bavero e con l’altra la manica). Se i due rompono o lasciano la presa l’arbitro annuncia matte (fermare).

Quindi i due rifanno la presa e si ricomincia. I punteggi validi per stabilire la vittoria sono waza ari (mezzo punto) e ippon (punto).

Altrimenti la proiezione, eseguita diciamo incompleta, viene considerata un vantaggio. E’ consentita la presa dietro al collo, ma non deve avvolgere lo stesso.

Nel Judo ci sono anche i punti negativi, di penalizzazione, per punire determinate azioni quali:

  • Azioni portate a destra con prese a sinistra e viceversa azioni con le ginocchia al suolo

  • Azioni con prese sotto la cintura

  • Per ovvie ragioni, non sono consentite tecniche di shimewaza e kansetsu waza (strangolamenti e leve), lo stesso riguardo makikomi waza e sutemi waza.

  • Il combattimento può avere un seguito a terra. la vittoria si raggiunge conseguendo ippon tenendo l’immobilizzazione per 10 secondi. Se viene interrotta prima viene decretato waza ari. Durata combattimento minuti 2.

  • Premiazione con medaglie 1°- 2° - 3° posto

Regolamento gara categoria ESORDIENTI e CADETTI

  • Per ovvie ragioni, non sono consentite tecniche di shimewaza e kansetsu waza (strangolamenti e leve), lo stesso riguardo makikomi waza e sutemi waza.

  • Durata combattimento 2 minuti. L’immobilizzazione dura 20 secondi. Se viene interrotta prima viene decretato waza ari.

  • Premiazione con medaglie 1°- 2° - 3° posto

Regolamento gara per gli Atleti nati negli anni 2000-2001-2002

  • Sono consentite tecniche di shimewaza e kansetsu waza (strangolamenti e leve), lo stesso riguardo makikomi waza e sutemi waza.

  • Durata combattimento 3 minuti. L’immobilizzazione dura 20 secondi. Se viene interrotta prima viene decretato waza ari.

  • Premiazione con medaglie 1°- 2° - 3° posto

SI INVITANO I SIGG. TECNICI A FAR PERVENIRE LE ISCRIZIONI ENTRO E NON OLTRE IL 18 FEBBRAIO 2019, INVIANDO I NOMINATIVI DEGLI ATLETI CON DATA DI NASCITA E PESO EFFETTIVO A MEZZO EMAIL A: domecors@tin.it o tramite WhatsApp al 3387763918


: